Leukerbad Therme in Svizzera, il più grande centro termale delle Alpi
23 Dec

Leukerbad Therme in Svizzera, il più grande centro termale delle Alpi

A Leukerbad, un piccolo comune del Canton Vallese in Svizzera, si trova il più grande centro termale delle Alpi: Leukerbad Therme, aperto per 365 giorni all’anno e alimentato quotidianamente da 3,9 milioni di litri d’acqua vitalizzante e ricca di minerali.
 
Le terme di Leukerbad sono conosciute dal tempo dei romani, ma soltanto nel 1851, quando una strada normale sostituì l’unica impervia mulattiera che collegava il paese con il resto della Svizzera, sono diventate meta del turismo termale. A Leukerbad l'acqua termale proviene dalla regione del Torrenthorn, dove a un’altezza di 2.500 metri l'acqua pluviale si infiltra nel terreno e scende fino a 500 metri sotto il livello del mare. Qui, attraverso un processo che dura all’incirca quarant’anni, l’acqua si satura in calcio e solfato e riemerge in superficie sotto l'effetto del calore. L'acqua termale di Leukerbad contiene prevalentemente calcio, solfato, sodio e ferro, la cui presenza le regala il caratteristico color rossastro.
 
A Leukerbard Therme sono a disposizione ben 10 vasche termali (tra cui una con misure olimpioniche), con temperatura dell’acqua che varia da 28°C a 43°C, e una vasta offerta wellness che comprende sauna e bagno turco, massaggi, naturopatia, applicazioni e pacchetti benessere, trattamenti cosmetici, fitness e solarium. I bagni termali sono aperti tutti i giorni dalle 8:00 alle 20:00, la sauna e i bagni turchi dalle 10:00 alle 20:00 e le stanze di fitness e benessere dalle 10:00 alle 18:00. I prezzi variano notevolmente a seconda della tipologia di trattamento, ma in ogni caso sono previsti pacchetti famiglia e sconti per bambini e per gruppi. Il centro termale Leukerbard Therme si trova in Rathausstrasse 32. Per informazioni: tel. +41 27.472.20.20 o email info@leukerbad-therme.ch.
 
Al di là delle terme, Leukerbad è un luogo affascinante anche per l’unicità del suo paesaggio, stretto tra la parete di roccia del Passo della Gemmi e la zona boschiva del Torrent, che consente di praticare i tipici sport invernali nella stagione più fredda (soprattutto sci alpino e sci di fondo) e fare passeggiate ed escursioni d’estate su sentieri mozzafiato, a piedi o in mountain bike.