Valle delle Ferriere ad Amalfi: una riserva naturale nel cuore della Costiera amalfitana
21 Mar

Valle delle Ferriere ad Amalfi: una riserva naturale nel cuore della Costiera amalfitana

Non solo spiagge da sogno in Costiera amalfitana: la riserva statale di Valle delle Ferriere, raggiungibile in una sola ora di cammino da Amalfi, è una splendida area naturale protetta con specie vegetali di estremo interesse e una nutrita colonia di animali acquatici e terrestri. La valle  deve il suo nome alla presenza delle antiche ferriere della Repubblica Amalfitana, attive soprattutto nella produzione di chiodi per le imbarcazioni.

Il paesaggio è caratterizzato per buona parte dal corso irregolare del torrente Canneto, che nei pressi di Acqualta arriva a formare cascate alte circa 20 metri d’altezza, mentre a Palara dà vita a un imponente canyon quasi degno dell’Oregon. Ampi boschi di castagno circondano l’area e si alternano alla gariga alla macchia mediterranea, in contrapposizione con la vegetazione del fondo della vallata che invece è tipicamente tropicale, con la presenza di piante uniche in Italia come la Woodwardia radicans, una felce gigante, e la Pinguicola hirtiflora, pianta carnivora dai fiori rosa.

La Valle delle Ferriere può essere comodamente attraversata mediante due percorsi comunemente denominati "sentiero basso" e "sentiero alto". Il primo, decisamente più dolce, parte dai 266 mt di Pontone, una frazione di Scala, e prosegue fra limoneti e vigneti prima alla leggera salita di Sella (309 mt), e poi alla ripida discesa verso Amalfi, toccando i resti della Ferriera, l'arco dell'antico acquedotto e la riva del torrente Canneto. Il cosiddetto Sentiero Alto inizia invece da Pogerola (307 mt) e sale fino a 500 metri di quota attraversando cascate con salti molto notevoli, tra ampi e spettacolari panorami. Dopo aver superato località Castello si può scegliere se concludere l’itinerario in direzione Pontone, Minuta o Campidoglio. Durante entrambi i percorsi i più fortunati potrebbero imbattersi nelle bizzarre salamandrine dagli occhiali intente a pescare nel torrente.

Attualmente, per accedere alla riserva statale di Valle delle Ferriere è necessaria l'autorizzazione preventiva dell'Ufficio territoriale per la biodiversità di Caserta del Corpo Forestale dello Stato. Infatti, per decreto istitutivo e per la morfologia del territorio, i gruppi devono sono sempre accompagnati da personale specializzato. Infotel: +39 089 873043.