Cosa vedere a Vietri sul Mare: spiagge, chiese e i Due Fratelli
23 Jan

Cosa vedere a Vietri sul Mare: spiagge, chiese e i Due Fratelli

Porta d’ingresso della Costiera Amalfitana e capitale mondiale della ceramica artistica, Vietri sul Mare è posta nell'angolo più protetto dell'omonimo golfo, tra Salerno, da cui dista appena 3 km, e Cetara. Dal 1997 è Patrimonio dell’umanità dell’UNESCO insieme agli altri paesi della costiera.
 
Simbolo di Vietri sul Mare sono i Due Fratelli, formazioni rocciose dalla curiosa forma ispida e tagliente, che spuntano dalle acque di fronte alla spiaggia di Torre Crestarella. Sulla loro presenza circolano numerose leggende popolari, la più famosa delle quali narra di due fratelli pastori che perirono in mare nel tentativo di salvare le pecore del proprio gregge travolte dalle onde, ma che per il loro coraggio furono immortalati dagli dei nei due enormi scogli.
 
Altro riconosciutissimo emblema di Vietri sul Mare è la Chiesa di San Giovanni Battista, eretta nel XVII secolo in stile tardo-rinascimentale napoletano, la cui enorme cupola e il grande campanile dominano l’intero centro storico del paese. La chiesa è infatti posta in leggera salita e si raggiunge percorrendo prima la strettissima via Taiani e poi via San Giovanni. All'interno sono custoditi una serie di pregevolissimi altari in ceramica finemente decorati, oltre a preziosi dipinti di Andrea Sabatino, del Solimena, di Pietro De Rosa e di Lorenzo Fiammingo.
 
Altre chiese interessanti da vedere a Vietri sul Mare sono l'Arciconfraternita dell'Annunziata e del Rosario, la Chiesa di Santa Margherita di Antiochia, nella frazione Albori, la Chiesa parrocchiale di Raito, la Chiesa della Madonna delle Grazie, nella frazione Benincasa e la Chiesa della Madonna dell'Arco.
 
Un altro bel biglietto da visita di Vietri sul Mare è il Palazzo della Ceramica Solimene, realizzato dall'architetto Paolo Soleri sul modello del celebre Museo Guggenheim di New York: si tratta di un imponente costruzione, tra l’altro sede di un prestigioso opificio di ceramica, caratterizzata da otto altissimi torrioni e dalla facciata interamente ricoperta da piastrelle di colore rosso e verde. Alla ceramica Vietri ha inoltre dedicato due importanti spazi espositivi, il Museo della Ceramica Vietrese, ospitato all'interno del complesso di Villa Guariglia a Raito, e il Museo Cargaleiro.
 
A Vietri sul Mare non mancano ovviamente le spiagge attrezzate, situate tutte in frazione Marina dominata dalla cinquecentesca torre di difesa dai Saraceni, e i percorsi naturalistici: uno di questi è il famoso percorso della Avvocata, altrimenti detto "Sentiero degli dei" per la magnificenza dei suoi panorami.