Cosa vedere a Positano, l'opera d'arte della Costiera Amalfitana
21 May

Cosa vedere a Positano, l'opera d'arte della Costiera Amalfitana

Chi pensa a Positano inevitabilmente finisce per pensare alla moda, al mare e al divertimento, ma ci sono molte altre cose da fare e vedere in questa splendida cittadina della Costiera Amalfitana.

Positano è già di per sé un'opera d'arte, grazie alle stradine strette e ripide del suo centro storico, oltre a diversi monumenti molto antichi come le sue bellissime Torri di Guardia, utilizzate in passato per proteggere la città dalle invasioni nemiche. Tra queste merita di essere menzionata la Torre della Sponda che si trova nella zona alta che sovrasta la Marina Grande di Positano, divenuta un'abitazione privata nel 1817.

L'edificio principale del borgo è la Chiesa di S. Maria Assunta, caratterizzata da interni barocchi e da una cupola decorata con maioliche colorate. L'interno è diviso in tre navate decorate in stucco e oro, e contiene importanti opere d'arte, come la Circoncisione di Fabrizio Santafede.

Oltre alle Torri e alle chiese, Positano presenta anche delle stupende ville settecentesche, alcune delle quali sono state convertite in meravigliosi hotel, ma continuano a conservare il loro fascino originale. Tra queste, quelle che vale la pena ammirare sono sicuramente Palazzo Murat, che si trova lungo la strada che porta al mare, Villa Sersale, Villa Orseola (ex Villa Margherita), Villa Stella romana e altre ancora.

Infine una visita meritano decisamente le grotte di Positano, come Grotta La Porta, Grotta di Mirabella, Grotta del Generale e Grotta di Mezzogiorno. Non è un mistero dunque che Positano sia una delle mete preferite dai turisti stranieri, specialmente tra tutte le città che compongono la Costiera Amalfitana.