Palazzo Vecchio e Piazza della Signoria, il cuore pulsante di Firenze
17 Jun

Palazzo Vecchio e Piazza della Signoria, il cuore pulsante di Firenze

Palazzo Vecchio di Firenze è uno dei palazzi civici più famosi del nostro Paese e rappresenta una delle massime espressione dell’architettura civile trecentesca. Nel corso del tempo ha assunto diversi nomi: inizialmente era stato chiamato “Palazzo dei Priori” o “Palagio Novo”, poi è diventato “Palazzo della Signoria” e ancora “Palazzo Ducale”, nel periodo in cui ospitò l’organismo principale di governo della Repubblica fiorentina. Quando la corte del duca fu spostata a Palazzo Pitti, l’edificio in questione assunse il nome attuale di Palazzo Vecchio.

Progettato per ospitare il Consiglio della Repubblica di Firenze, il palazzo venne in seguito esteso, andando ad assumere più l’aspetto di un’austera fortezza.

Oggi Palazzo Vecchio e il suo museo ospitano sale meravigliose e appartamenti privati, frutto d’interventi architettonici rinascimentali. L’area più maestosa di tutte è senz’altro il Salone dei Cinquecento, il più importante per valore storico-artistico. Costruito nel 1494, ha una lunghezza di 54 metri, una larghezza di 23 e un’altezza di ben 18 metri. Oltre ai soffitti cassettonati, ospita sculture imponenti e dipinti straordinari, tra cui opere di Michelangelo, Baccio Bandinelli e Vasari.
I Quartieri Monumentali ospitano le Sale degli Elementi, le Stanze della Duchessa e la cappella privata affrescata da Agnolo Bronzino. Tra le sale Cinquecentesche meritano di essere visitati i Percorsi Segreti (passaggi riservati alla famiglia Medici), mentre al secondo piano le stanze più interessanti sono la Sala dei Gigli e la Sala delle Mappe Geografiche. La sommità del palazzo è occupata dalla suggestiva Torre di Arnolfo, che si staglia fino a 95 metri di altezza.

Palazzo Vecchio si affaccia su Piazza della Signoria, ovvero la piazza centrale di Firenze. Ha una forma ad L e si trova nel cuore del centro storico cittadino. Oltre al Palazzo Vecchio, ospita: la Loggia della Signoria (nata come balcone per arringare le folle e oggi trasformata in museo all’aperto), il Tribunale della Mercanzia (risalente al 1359), Palazzo Uguccioni (eretto a partire dal 1550) e il Palazzo delle Assicurazioni Generali (costruito nel 1871).

Il museo di Palazzo Vecchio è aperto tutti i giorni ad eccezione del giovedì. Il biglietto d’ingresso costa 10 € (ridotto 8 €) e lo stesso prezzo è previsto per salire sulla torre. La visita congiunta al museo più salita sulla torre costa 14 € (ridotto 12 €). L’accesso alla torre non è consentito ai minori di 6 anni.