Albero d'oro di Lucignano: il porta fortuna degli innamorati
28 Mar

Albero d'oro di Lucignano: il porta fortuna degli innamorati

Lucignano, piccolo borgo medievale della Valdichiana, in provincia di Arezzo, conserva gelosamente un oggetto raro quanto preziosissimo: l’unico reliquario al mondo a forma d’albero, comunemente conosciuto con il nome di Albero d’Oro di Lucignano, oppure Albero della Vita o Albero dell’Amore. Questa meraviglia dell’arte orafa gotica è custodita in una grande teca di cristallo al centro della Sala delle Udienze del Museo Comunale.

Realizzato in ben 121 anni, dal 1350 al 1471, da due orafi della scuola senese-aretina, Ugolino da Vieri e Gabriello D'Antonio, l’Albero d’Oro è alto 2,60 metri ed è composto da un fusto in argento dorato appoggiato su una teca a tempietto gotico a tre piani, a sua volta sorretta da una grande base dorata. Dal tronco si sviluppano dodici rami, sei a destra e sei a sinistra, ricoperti da foglie di vite smaltate e terminanti con piccole teche per reliquie, medaglioni che originariamente contenevano miniature e cristalli di rocca circondati da rami di corallo a simboleggiare il sangue di Gesù. L'intera opera culmina con un Crocifisso e sopra a esso un pellicano che si becca il petto, per sfamare i piccoli con il proprio sangue, un sacrificio che emula l'atto d'amore compiuto da Cristo nei confronti dell’umanità.

Secondo un’antica tradizione locale l’Albero d’Oro porta fortuna agli innamorati (per questo molti lo chiamano anche Albero dell’Amore), ed è infatti usanza degli sposi aretini promettersi fedeltà davanti al reliquiario, considerato simbolo di amore eterno. Per lo stesso motivo le visite all’Albero d’Oro si moltiplicano nei giorni di San Valentino, con turisti che arrivano da ogni parte della Toscana e d’Italia.

Il Museo Comunale che ospita l’Albero d’Oro di Lucignano si trova in Piazza del Tribunale 22. L’orario d’apertura invernale è, dal venerdì alla domenica, dalle ore 10:00 alle 13:00 e dalle 14:30 alle ore 17:30, mentre nel periodo estivo è prevista anche l’apertura al giovedì con estensione della chiusura fino alle ore 18:00. Il biglietto d’ingresso costa 3 €, con riduzione per studenti, anziani e gruppi. Infotel: +39 0575 838001.