Scoperto in Sicilia il vino più antico del mondo
04 Sep

Scoperto in Sicilia il vino più antico del mondo

Il vino più antico del mondo sarebbe italiano: è questa la spettacolare scoperta fatta da un team di ricercatori che, recentemente, ha trovato tracce di uve fermentate risalenti a 6000 anni nei pressi della costa occidentale della Sicilia. Il vino si trovava sul fondo di vasi di terracotta all’interno di una grotta, e dimostrava chiaramente che questa bevanda fermentata viene consumata nel Paese da molto più tempo rispetto a quanto inizialmente ipotizzato.

Finora era infatti dato pressoché per certo che la vinificazione si fosse sviluppata in Italia attorno al 1200 aC, ma i ricercatori responsabili di quest’ultima scoperta – un team dell’Università del Sud della Florida – hanno adesso un’opinione molto diversa sulla questione: “A differenza dalle scoperte precedenti, che erano limitate alle viti e che dunque mostravano solo che le uve venivano coltivate, il nostro lavoro ha determinato l’identificazione di un residuo di vino”, ha dichiarato Davide Tanasi, l’archeologo che ha condotto la ricerca. “Ciò implica ovviamente non soltanto la pratica della viticultura, ma anche l’effettiva produzione di vino – e in un periodo molto più precoce”.

La scoperta del vino più antico del mondo è stata recentemente pubblicata sul Journal of Microchemical ed è considerata particolarmente significativa perché “è la prima scoperta di residui di vino preistorici nella penisola italiana”.

“Abbiamo condotto analisi chimiche sull’antica ceramica e abbiamo identificato la presenza di acido tartarico e del suo sale. La presenza di queste molecole ci permette di confermare l’utilizzo di questo recipiente come contenitore di video”, commenta Enrico Greco, ricercatore di chimica all’Università di Catania, che ha partecipato alla ricerca.

Gli esperti viticoltori della zona di Agrigento si sono detti “pieni di gioia”, come affermato da Alessio Planeta, esperto di vini e storico del territorio – ancora oggi considerato giustamente come una delle più importanti regioni vitivinicole al mondo: “Prima di questo, pensavamo che la cultura vinicola della Sicilia provenisse dalla colonizzazione dell’isola da parte degli antichi Greci”.

Alla salute!