Umbria: cosa vedere tra Perugia, Assisi e borghi medievali
15 Jan

Umbria: cosa vedere tra Perugia, Assisi e borghi medievali

L’Umbria è una delle regioni più belle d’Italia e dà ai turisti la possibilità di visitare numerose città d’arte e borghi medievali, che ospitano antiche chiese e castelli. Il territorio si estende tra colline e monti, vigneti e uliveti, offrendo ai visitatori dei veri e propri panorami mozzafiato. L’Umbria è ricca di storia e di cultura, di natura e di tradizioni.

Si parte da Perugia, città capoluogo della Regione, dove abbondano i siti storici come la piazza della Fontana Maggiore, la Cattedrale di San Lorenzo, Palazzo dei Priori, la Galleria Nazionale, Rocca Paolina, l’Oratorio francescano di San Bernardino. Patria del cioccolato Perugina, la città offre vari prodotti locali della tradizione: salumi, prosciutti, formaggi e carni.

Un’altra destinazione da non perdere è Assisi, borgo medievale che offre la possibilità di ripercorrere i luoghi di San Francesco. Tra le chiese da visitare ci sono la basilica neoclassica di Santa Maria degli Angeli (con la piccola cappella della Porziuncola), piazza San Francesco e la Basilica Superiore dove perdersi tra le opere di Giotto e Duccio da Buoninsegna, la Basilica Inferiore e il Sacro Convento.

Oltre queste due città maggiori, la regione è ricca di borghi etruschi e medievali: vere e proprie perle che conservano la tradizione umbra, con bellissimi edifici e siti storici. Tra i luoghi più belli spiccano Conciano (sulle colline vicino a Perugia), San Gemini (in provincia di Terni), Spello (tra Assisi e Foligno), Montefalco (in provincia di Perugia) e Panicale (vicino alla valle del fiume Nestore e del Lago Trasimeno).