Passeggiate e itinerari intorno al Lago d'Iseo
07 Jan

Passeggiate e itinerari intorno al Lago d'Iseo

Il Lago d'Iseo offre innumerevoli passeggiate e itinerari per gli appassionati di trekking e mountain-bike o per semplici camminatori della domenica, con partenza e arrivo nei molti sentieri attrezzati delle bellissime valli o nei paesi che circondano il lago. La zona è molto ambita dagli escursionisti, non solo italiani, perché permette di ammirare splendidi paesaggi naturali e luoghi di interesse storico e artistico. Meno faticosi, ma non meno suggestivi, sono il giro del lago in automobile e i tragitti in battello che consentono di raggiungere a piedi e in breve tempo i luoghi e i monumenti più interessanti.

L’itinerario più famoso intorno al Lago d’Iseo è probabilmente quello che parte da Provaglio d’Iseo, sulla sponda bresciana, e conduce sulle strade della Franciacorta alla scoperta di vigneti, castelli, monasteri e ville nobiliari. Irrinunciabili anche il sentiero delle Cascate di Monticelli Brusati, il cui percorso si sviluppa in un bosco dalla fitta vegetazione, e l’antica Strada Valeriana, una mulattiera di origine romana che attraversa i paesini di Pilzone, Sulzano, Sale Marasino, Marone, Zone e Pisogne.

Da vedere assolutamente anche le cosiddette Piramidi di Terra, particolari fenomeni geologici che raggiungono anche un’altezza di 30 metri: l’itinerario parte da Marone, sulla sponda orientale del lago, per poi deviare verso Zone e, dopo una salita di una decina di chilometri, giungere nella frazione di Cislano, luogo di partenza di questo percorso.

Meritano una salutare passeggiata anche la Riserva naturale di Torbiere del Sebino, particolarmente indicata agli appassionati di bird watching per via dei tantissimi punti di osservazione; l’itinerario della Valcamonica da Pisogne a Ponte di Legno, sulla sponda nord-orientale del lago, a contatto con una ricca flora e numerosi animali in libertà protetti dal Parco dell'Adamello; infine Montisola (o Monte Isola), la più grande isola lacustre d’Europa. Vari sentieri permettono di raggiungere i 600 metri del Santuario della Ceriola, il punto più alto dell’isolotto, da cui si può ammirare un panorama mozzafiato su entrambe le sponde del Lago d’Iseo.