Le migliori città in cui vivere in Italia: la lista 2015 de Il Sole 24 Ore
04 Jan

Le migliori città in cui vivere in Italia: la lista 2015 de Il Sole 24 Ore

L’annuale sondaggio condotto dal quotidiano italiano Il Sole 24 Ore ha rivelato sorprendenti risultati relativi alle migliori città in cui vivere in Italia. Come prevedibile, l’EXPO recentemente finita ha portato scombussolamenti e fatto la differenza per Milano, capitale economica del Paese e solitamente un po’ assente dalle prime posizioni della lista del Sole.

Quest’anno, invece, Milano si classifica come la seconda migliore città in Italia in termini di qualità della vita: nel 2014, era in ottava posizione.

Possiamo ragionevolmente supporre che tutte le implementazioni effettuate durante e per EXPO, e il loro splendido risultato, abbiamo aumentato significativamente il prestigio di questa splendida città, che ha mostrato una crescita costante e un balzo in avanti di sei posizioni rispetto alla precedente rilevazione. 

Un altro dettaglio particolare è che Milano supera Roma nella lista 2015 e che la Città Eterna, dal canto suo, scende al 16esimo posto - perdendo quattro posizioni rispetto all’anno scorso e finendo superata da altre grandi città italiane, come Firenze (14esimo posto) e Bologna (12esimo posto).

Le prime posizioni, d’altra parte, non hanno molto di sorprendente: secondo Il Sole 24 Ore, Bolzano - in Alto Adige - è la migliore città del Paese, seguita da vicino dalla sua “gemella” Trento - che si guadagna il terzo posto e, dunque, il podio.

Bolzano - va notato - arriva all’oro per la quinta volta nei 26 anni di sondaggio: le sue vittorie precedenti sono datate 1995, 2001, 2010 e 2012. E di solito resta comunque immobile nella top ten.

Il sondaggio, realizzato da Il Sole 24 Ore in collaborazione con Italia 24, si snoda in sei diverse categorie: qualità della vita, affari e occupazione, servizi, popolazione, sicurezza, divertimento e 26 indicatori con relativi elenchi dettagliati.

Bolzano si merita, nelle prime due categorie, più orientate all’economia, un solido quarto posto grazie agli indicatori di occupazione (71% contro una media del 56%), la scarsità di crediti non performanti (5.7%) e i consumi (€2660 per ogni famiglia, ossia €700 sopra la media nazionale).

Il sondaggio annuale è estremamente ben fatto e offre approfondimenti interessanti sullo stato dell’Italia, grazie a informazioni particolarmente dettagliate in merito ad assistenza sociale, servizi, opportunità di svago, sicurezza, eccetera.

Ecco la Top Ten delle migliori città italiane del 2015:

  1. Bolzano, Alto Adige
  2. Milano
  3. Trento, Alto Adige
  4. Firenze
  5. Sondrio, Lombardia
  6. Olbia, Sardegna
  7. Cuneo, Piemonte
  8. Aosta
  9. Siena, Toscana
  10. Ravenna, Emilia-Romagna