Ben fatto, Italia! Già superato l’obiettivo per il 2020 in termini di energia rinnovabile
20 Mar

Ben fatto, Italia! Già superato l’obiettivo per il 2020 in termini di energia rinnovabile

L’Italia sta lavorando molto bene in termini di energie rinnovabili e, al momento attuale, oltre il 17% della sua energia proviene appunto da fonti rinnovabili. Sono questi gli ultimi, confortanti dati presentati di recente da Eurostat, l’ufficio statistico dell’Unione Europea.

Ciò che rende la notizia ancora più positiva è il fatto che l’Italia abbia, sostanzialmente, già raggiunto gli obiettivi che le erano stati preposti entro il 2020, avendo triplicato il dato del 6,3% del 2004.

L’Italia non è l’unico Paese europeo che è riuscito a raggiungere il traguardo: anche Bulgaria, Croazia, Repubblica Ceca, Danimarca, Estonia, Lituania, Ungheria, Romania, Finlandia e Svezia ce l’hanno fatta. Un risultato soddisfacente, quello appena esposto, che pone l’Italia al 13esimo posto tra tutti e 28 gli Stati membri.

In particolare, il Belpaese sembra essersi innamorato dell’energia solare – il che non dovrebbe sorprendere, dal momento che tutti conoscono il calore e la bellezza del sole italiano. Il settore delle energie rinnovabili potrebbe anche rivelarsi fondamentale per creare altri benefici per il Paese: dopo la pubblicazione, da parte dell’agenzia del governo locale GSE, delle nuove regole per il revamping e repowering degli impianti esistenti, si ritiene che le disposizioni creeranno nuove opportunità di business sia per i produttori di energia solare che per gli sviluppatori.

Le regioni italiane con la maggiore crescita in termini di nuovi impianti di energia rinnovabile sono Basilicata, Emilia Romagna, Lazio, Lombardia, Veneto, Valle d’Aosta e Toscana.