Firenze ospiterà il prossimo G7 sulla cultura
29 Dec

Firenze ospiterà il prossimo G7 sulla cultura

L’Italia ha recentemente annunciato che sarà la città di Firenze ad ospitare il meeting dei Ministri della Cultura del G7 (Gruppo dei Sette Paesi maggiormente industrializzati). L’incontro si terrà nel marzo 2017, secondo quanto dichiarato dal Ministro della Cultura italiano, e la sua splendida cornice sarà quella di una delle più maestose città del mondo intero.

Il G7 sulla Cultura, che avverrà nei giorni del 30 e 31 marzo prossimi, si concentrerà sulla protezione del patrimonio culturale, sulla lotta al traffico di oggetti artistici e storici e sulla cultura come strumento di dialogo tra le diverse nazioni del mondo. Il G7 sulla Cultura sarà soltanto una piccola parte della preparazione al vertice dei Paesi del G7, ossia Gran Bretagna, Germania, Francia, Italia, Canada, Giappone e Stati Uniti, che verrà tenuto in Sicilia alla fine di maggio del 2017.

La funzione dell’organizzazione G7 era, al momento della sua fondazione, quella di condividere iniziative macroeconomiche e di mettere a punto politiche economiche tra i Paesi membri con il fine ultimo di monitorare gli sviluppi dell’economia mondiale. Dal 1975, il G7 si riunisce puntualmente ogni anno in diversi siti del mondo così da discutere varie politiche economiche.

Non è la prima volta che l’Italia ospita i vertici del G7: nel 1980 e nel 1987 l’incontro venne tenuto a Venezia, nel 1994 a Napoli, nel 2001 a Genova, nel 2009 a L’Aquila. La location siciliana per l’edizione 2017 sarà la spettacolare città di Taormina, sulla costa orientale dell’isola e a metà strada tra Catania e Messina.