Cosa vedere sul Lago d'Iseo, in fondo alla Valcamonica
25 Oct

Cosa vedere sul Lago d'Iseo, in fondo alla Valcamonica

Il Lago d'Iseo, altrimenti chiamato Sebino, si trova in Lombardia in fondo alla Valcamonica tra le province di Bergamo e Brescia ed è uno dei maggiori richiami turistici della regione prealpina, soprattutto nel periodo da maggio a settembre, sia per le bellezze naturali del luogo che per la possibilità di praticare diverse attività sportive, dal windsurf alla vela fino alla pesca subacquea.

La maggior attrazione del Lago d'Iseo è forse Monte Isola, posta proprio in mezzo al lago, la più grande isola lacustre naturale d'Italia nonché la più alta d'Europa. Dai 600 metri del Santuario della Ceriola, raggiungibile attraverso vari sentieri che partono dal centro abitato dell'isola, si può ammirare un panorama mozzafiato su entrambe le coste del lago. Gli appassionati di trekking possono inoltre percorrere gli 11 km di perimetro costiero dell'isola che conta ben dodici caratteristici paesotti. A nord e a sud di Monte Isola sono posti gli isolotti di Loreto e San Paolo, entrambi di proprietà privata.

Sulla costa bergamasca del Lago d'Iseo i paesi più interessanti sono Sarnico e Predore, dove resistono ancora tratti di spiaggia prima che il panorama diventi irrimediabilmente selvaggio, con rupi a strapiombo e spettacolari speroni di roccia soprattutto nei pressi di Castro e Zorzino. Altri centri abitati di rilievo sono Tavernola Bergamasca, Portirone, Zu e Lovere, un piccolo borgo che concentra il meglio di sé nel centro storico, con diversi edifici e monumenti da vedere come la Torre degli Alghisi, Torre Soca, il Palazzo Gregorini e la pinacoteca Tadini. Su questo lato del Lago d'Iseo sfocia, in uno splendido scenario naturale, il fiume Oglio.

A est del Lago d'Iseo, sulla sponda bresciana, il primo paese che si incontra è Paratico, seguito da Iseo, il centro turistico di maggiore importanza del lago: la frazione Covelo ospita il famoso “Bus del Quai”, complesso di grotte e palestra di roccia per l'arrampicata sportiva. Da vedere anche Sulzano, posto a poca distanza da un pittoresco golfo dove è possibile praticare diversi sport acquatici. A Sulzano ci sono anche una chiesa seicentesca dei Santi Fermo e Rustico, costruita nei pressi della cascata di Petoi, e la chiesa di Santa Maria del Giogo. Belle anche Sale Marasino, che conserva la Parrocchiale di San Zenone e altre antiche chiese nelle frazioni, oltre ad alcuni importanti palazzi cinquecenteschi, e soprattutto Zone, dove si può assistere al caratteristico fenomeno delle “piramidi di erosione”. La costa bresciana del lago d'Iseo termina a Pisogne.