Cosa vedere nella Sicilia Nord Occidentale
12 Sep

Cosa vedere nella Sicilia Nord Occidentale

Il tratto della Sicilia Nord Occidentale che va da Palermo a Marsala, è ricchissimo di destinazioni e mete incantevoli, note per attirare ogni anno migliaia di turisti.

Il capoluogo siciliano merita ovviamente una visita, con i suoi colori e sapori assolutamente unici. A Palermo sono numerose le cose da vedere, dalla Palazzina Cinese al Teatro Politeama, dalla nota Piazza dei 4 Canti alla vicina Piazza Pretoria, dal Palazzo Reale alla Cappella Palatina, dal Palazzo Mirto al Castello Zisa, per non parlare di tutte le chiese e vicoli da esplorare.

In provincia di Palermo si trova la cittadina di Monreale, collocata in cima a un monte. Oltre a godersi il panorama dall’alto, è obbligatoria una visita al Duomo, con tanto di tesoro, cappelle e chiostro. Quest’edificio è uno dei capolavori dell’arte siciliana e ospita la tomba di Federico II.

Proseguendo lungo la strada si arriva a Mondello, località marittima nota per l’acqua cristallina e per le stupende ville in stile liberty.

Spostandosi lungo la costa si incontrano poi Castellamare del Golfo, Scopello e La Riserva dello Zingaro, uno dietro l’altro. Sono luoghi incontaminati e anche qui il mare è assolutamente meraviglioso.

Proseguendo oltre, si arriva alla rinomata località di S. Vito lo Capo, con la sua sabbia bianchissima e il mare turchese e trasparente. Questa cittadina, inoltre, è da anni la location di uno dei più interessanti e multiculturali festival gastronomici sul territorio italiano, il Cous cous Fest.

Scendendo sempre lungo la costa, si giunge poi all’antico borgo di Erice. Si tratta di un paesino unico, silenzioso, dove si respira il fascino dell’atmosfera medievale. Erice è un labirinto di vie e vicoletti in salita e discesa, pertanto è consigliato indossare scarpe comode. Qui abbondano ovviamente negozi di souvenir e prodotti tipici, specie di pasticceria.

Da Erice a Trapani il tragitto è breve e anche questa città merita di essere vista. Tappa obbligatoria è quella al Museo del Sale, da visitare se possibile al tramonto: la luce del sole che si riflette sullo specchio d'acqua delle Saline regala infatti uno spettacolo mozzafiato.

Sulla strada per Marsala è altamente consigliata una fermata all’Isola di Mozia, un piccolo paradiso avvolto dal silenzio, in cui vi troverete a stretto contatto con la natura.

Per finire il giro turistico, assolutamente da non perdere è la visita all’Isola di Favignana, nell’arcipelago delle Egadi. L’isola sembra quasi sospesa nello spazio e nel tempo, avendo conservato un’atmosfera arcaica al suo interno e quella tipica del villaggio di pescatori lungo la costa.