Cosa vedere a Trapani e dintorni: luoghi e itinerari
29 Apr

Cosa vedere a Trapani e dintorni: luoghi e itinerari

A Trapani e dintorni si possono vedere e visitare luoghi affascinanti come San Vito Lo Capo, Erice, l'Arcipelago delle Egadi, Mozia, Segesta, Marsala, Custonaci e Mazara del Vallo, ma in realtà l'elenco potrebbe continuare ancora a lungo perché la zona intorno al capoluogo è senza dubbio tra le più suggestive della Sicilia.
 
Trapani, per esempio, denominata "città tra due mari" in quanto si protende su una lingua di terra circondata a nord dal Tirreno e a sud dal Mediterraneo, offre ai suoi visitatori lo splendore di un centro storico in cui si leggono i segni delle varie stratificazioni culturali che hanno attraversato la città nel corso dei secoli: l’antico quartiere di Casalicchio, il quartiere ebraico della Giudecca, i ruderi medievali del Castello di Terra, il Castello di Mare. Da vedere senza esitazioni anche il palazzo Senatorio, il palazzo Riccio di San Gioacchino, la chiesa del Purgatorio e la chiesa del Collegio. Poco distante dal centro cittadino sono inoltre da non perdere il santuario dell’Annunziata e il Museo Pepoli.
 
E poi, come anticipavamo, ci sono i dintorni di Trapani. A cominciare da San Vito Lo Capo, luogo ideale per le vacanze, grazie alle sue acque cristalline e alla sua spiaggia di sabbia finissima e bianca. Da San Vito Lo Capo si può raggiungere facilmente la Riserva Naturale dello Zingaro. Non molto distante c’è l’antichissima Erice, situata sull’omonimo monte, con il suo borgo medievale in cui si intrecciano tortuose stradine in saliscendi.
 
A soli 7 km dalla costa occidentale della Sicilia, esattamente fra Trapani e Marsala, c’è poi l’arcipelago delle Isole Egadi, composto da tre isole maggiori (Favignana, Marettimo e Levanzo) e da due isolotti. Favignana, dalla riconoscibilissima forma di farfalla, è una rinomata meta di turisti per il suo fantastico mare, caratterizzato da numerose calette, ed è famosa anche per la tradizione della “mattanza”, la pesca del tonno. Marettimo è l’isola delle Egadi più lontana dalla terraferma e per questo è riuscita a rimanere un vero paradiso naturale, con una natura aspra e incantevole. Infine Levanzo, posto ideale per chi vuole dedicarsi al trekking grazie alla presenza di numerosi sentieri percorribili a piedi.
 
Chiudiamo questo breve excursus sui dintorni di Trapani con i preziosi siti archeologici di Mozia e di Segesta. Nella prima gli scavi hanno rivelato un vasto patrimonio con una necropoli, la casa dei mosaici, una strada lastricata. Segesta conserva invece il tempio in stile dorico, il teatro ellenistico, i resti di un santuario e i ruderi della città antica.
 
La città di Trapani e i suoi dintorni sono facilmente raggiungibili da ogni parte d’Italia e d’Europa mediante l’aeroporto internazionale di Trapani-Birgi, servito principalmente dalla compagnia low cost Ryanair.