Cosa fare e cosa vedere a Varenna, la Perla del Lago di Como
26 Apr

Cosa fare e cosa vedere a Varenna, la Perla del Lago di Como

Sulle rive del Lago di Como, in provincia di Lecco, si trova Varenna, un piccolo borgo di poco più di 800 abitanti, collegato all'antistante città di Bellagio tramite traghetto. La posizione di Varenna, situata su uno scoglio ai piedi di un monte, oltre alle ville classiche con giardino ospitate sul suo lungolago, le sono valse la definizione di Perla del Lago di Como.

Per coloro che si trovano a trascorrere una o più giornate di vacanza nei pressi di Varenna, il paese offre diverse attrattive di notevole interesse. Nonostante le sue ridotte dimensioni, le cose da fare e da vedere a Varenna sono davvero molte.

Prima fra tutte vi è la Chiesa di San Giorgio, consacrata nel 1313 e restaurata nel 1957, che si presenta oggi come una basilica a tre navate in stile romanico. All'interno sono conservate molte opere, tra cui gli affreschi nella navatella, la Deposizione della Croce e il Polittico di S. Giorgio.

Altro luogo di interesse turistico è il Castello di Vezio, un'antica fortezza medievale situata a strapiombo su Varenna, nata come torre di avvistamento e dimora della regina longobarda Teodolinda. Attualmente è un centro di allevamento, cura e addestramento di rapaci.

A Varenna è poi possibile visitare due splendide ville classiche. Nata come antico convento di suore, Villa Monastero è attualmente un centro congressi e, dal 2003, la sede di un museo in cui sono presentati gli arredi originari. Villa Cipressi è invece un complesso architettonico affacciato verso il centro del lago, le cui sale sono aperte al pubblico. Entrambe le ville si contraddistinguono per gli splendidi giardini che le circondano, che ospitano moltissime specie botaniche importanti ed interessanti.

Agli amanti dei volatili è consigliata la visita al Museo Luigi Scanagatta, dedicato allo studioso di ornitologia, che ospita una collezione di esemplari stanziali e migratori di notevole importanza che vivono sul Lago di Como e più in generale in Italia.

Infine una gita a Varenna non può dirsi conclusa senza aver visitato la frazione di Fiumelatte; il nome deriva dal fiume che la attraversa, il corso d'acqua più breve d'Italia, così chiamato per la bianca schiuma formata dal torrente quando sgorga in primavera da una grotta, per poi fluire nelle acque del Lago di Como.